PUBBLICATO BANDO PER IL SOSTEGNO ALLA NUOVA ADESIONE A REGIMI DI QUALITÀ

Dalla Regione 200 mila euro ai produttori che aderiscono per la prima volta ai regimi di qualità.

Oggi il Dipartimento Politiche dello Sviluppo Rurale della Regione Abruzzo ha approvato il bando relativo alla sottomisura 3.1 del PSR Abruzzo 2014-2020 denominato “Adesione ai regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari – anno 2016.”
Lo ha reso noto l’Assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe, spiegando che “l’intervento prevede un contributo, a titolo d’incentivo, ai produttori che aderiscono per la prima volta ai regimi di qualità (DOP, IGP, STG e dei vini DOP/IGP, biologico, prodotti della montagna, schemi di qualità volontari e schemi riconosciuti nazionali).
L’intervento ha una dotazione finanziaria di 200 mila euro – prosegue Pepe – e prevede un sostegno per la prima iscrizione al sistema di qualità e un contributo annuo per il mantenimento di esso, esteso ai costi relativi alle analisi previste dal disciplinare di produzione e dal piano dei controlli dell’organismo di certificazione.”
“L’avviso inoltre – sottolinea l’Assessore – prevede la concessione di aiuti per cinque anni ai beneficiari che aderiscono/partecipano per la prima volta ad uno o più regimi di qualità.”
I beneficiari sono gli agricoltori in attività, singoli o associati, direttamente (approccio singolo) o attraverso le loro associazioni (approccio collettivo).
Nel dettaglio, si legge nell’avviso pubblicato sul sito della Regione Abruzzo, l’aiuto è concesso per un importo pari al 100% delle spese effettivamente sostenute per far fronte ai costi di iscrizione e certificazione relativi alla partecipazione ai regimi di qualità. La scadenza per la presentazione delle domande è il 19 novembre 2016.