(informazioni tratte dall’URP Regione Abruzzo all’indirizzo http://urp.regione.abruzzo.it/index.php/in-primo-piano/341-contributi-cultura)

La Giunta Regionale d’Abruzzo, come previsto dalla legge regionale n.55 del 2013 (Art. 40) ha emanato un bando per la concessioni di contributi per eventi realizzati o da realizzare nel 2016.

Nel dettaglio il bando finanzia grandi eventi ed eventi minori, realizzati o da realizzare dal 1 gennaio a 31 dicembre 2016, che abbiano carattere culturale, artistico o scientifico, nello specifico:
a) Convegni, congressi, seminari, conferenze, meeting, celebrazioni ed altre manifestazioni pubbliche;
b) Eventi volti alla divulgazione e presentazione di pubblicazioni. Di ricerche scientifiche o di studi;
c) Spettacoli, rassegne, premi e mostre, nonché eventi di presentazione degli stessi;
Iniziative di interesse culturale e socioculturale:
d) Iniziative di interesse culturale e socioculturale;
e) Eventi di revocazione storica.
Gli importi dei contributi concessi vanno da 5.000 a 25.000 euro per budget di spesa da 25.000 a 90.000 euro, relativamente ai grandi eventi, mentre da 1.000 a 5.000 euro sono erogati per manifestazioni il cui budget complessivo vada da 5.000 a 25.000. Per entrambe le linee di finanziamento, l’intervento pubblico copre al massimo il 50% del budget ammissibile.
Specifiche azioni non ammissibili sono previste al comma 2 dell’art.3 del bando

Chi può partecipare – I richiedenti il contributo devono essere soggetti senza scopo di lucro, enti pubblici o privati, università, istituti scolastici, fondazioni, associazioni riconosciute e non, comitati (Art. 39 del Codice Civile), cooperative iscritte all’anagrafe delle ONLUS.

Come partecipare – Le istanze devono essere compilate seguendo il modello predefinito, firmato dal legale rappresentante e con allegata una copia di documento d’identità in corso di validità. Alle stesse va allegata la dichiarazione relativa agli aiuti de minimis.
Possono poi essere inviate secondo le modalità di seguito descritte:
a) In formato pdf tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo dph003@pec.regione.abruzzo.it, in questo caso è necessario allegare la dichiarazione di annullamento della marca da bollo da 16 euro, necessaria per la presentazione dell’istanza;
b) In formato cartaceo, tramite raccomandata A/R al Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio – Servizio Beni e Attività Culturali, via Salaria Antica Est 27/b, 67100 L’Aquila.
In entrambe i casi dovrà essere riportata nell’oggetto della PEC o sulla busta della raccomandata, la dicitura: “Istanza di contributo L.R. 55/2013 Grandi eventi / Eventi di rilevanza minore”.

Scadenza – Le domande dovranno essere inviate entro il 10 novembre 2016.

Informazioni – E’ possibile contattare la dott.ssa Gabriella Mancinelli, responsabile del procedimento, presso gli uffici del Servizio Servizio Beni e Attività Culturali, al numeo 0862364242.