PUBBLICATA LA GRADUATORIA DI ASSEGNAZIONE DEI DIRITTI DI IMPIANTO VIGNETI DELLA RISERVA REGIONALE

L’Assessore Pepe: “500 ettari per i giovani e per un mercato in crescita”

“La Direzione Politiche Agricole della Regione Abruzzo ha pubblicato oggi la graduatoria riferita all’assegnazione dei diritti di impianto dei vigneti della Riserva Regionale.” Lo rende noto l’Assessore Regionale Dino Pepe: “Con la delibera di Giunta Regionale n.61 del 2014 e la relativa determina dirigenziale del 25/06/2015, l’assessorato alle politiche agricole aveva disposto l’assegnazione di diritti per un totale di 504 ettari, prioritariamente destinati ai giovani imprenditori con meno di 40 anni.”
Acquisendo tali diritti, 387 assegnatari potranno impiantare nuovi vigneti atti a produrre vini a Denominazione di Origine (D.O.) e ad Indicazione Geografica (I.G.). Il costo dei diritti concessi ai beneficiari del bando varia da 500 a 1500 per ettaro, in base alla categoria di appartenenza.
Questo bando è molto importante in quanto sino ad ora si potevano acquistare e vendere i diritti di reimpianto, seppure in ambito regionale, quindi c’era maggiore elasticità per le aziende. Dal 2016 non ci saranno più compravendite e saranno assegnate autorizzazioni su base nazionale. I vecchi diritti in portafoglio potranno essere trasformati, dai produttori, in nuove autorizzazioni entro il 2020.
L’Assessore alle Politiche Agricole, Dino Pepe ha sottolineato che “grazie a questo bando, giovani abruzzesi avranno la possibilità di produrre vini di qualità e di avviare e migliorare le proprie aziende agricole. Il settore vitivinicolo è strategico per l’Abruzzo e gli ottimi numeri del nostro export (+8% nel 2014) ci incoraggiano a sostenere questa crescita.”