Approvato nell’ultima seduta del Consiglio Regionale il progetto di legge “Disposizioni urgenti in materia di settore agricolo” con il quale viene stanziato un contributo di euro 486 mila al fine di favorire la continuità delle attività svolte dall’Associazione Allevatori d’Abruzzo (ARA) ed un contributo straordinario di euro 500 mila a favore del Consorzio di Bonifica Sud commissariato con l’obiettivo di ridurre il disagio provocato alle imprese agricole dal necessario aumento delle tariffe dei servizi essenziali imposto dalla gestione commissariale e un articolo per riallineare la tempistica di presentazione delle domande per i danni da epizoozie (blue tongue) al fine di renderle ricevibili anche se presentate oltre il termine del 31 marzo dell’anno successivo all’evento. L’Assessore Dino Pepe ringrazia il collega Silvio Paolucci, i Presidenti di Commissione Lorenzo Berardinetti, Luciano Monticelli e Maurizio Di Nicola. “Coscienti dell’urgenza e dell’importanza dell’intervento, la Regione ha mantenuto fede ai propri impegni garantendo all’Associazione Regionale Allevatori d’Abruzzo, il finanziamento necessario alle attività per l’anno 2016 – spiega Dino Pepe – inoltre vista la difficile situazione economica del Consorzio, è stato necessario aumentare i canoni consortili di circa un milione di euro. Proprio per venire incontro agli agricoltori locali su cui gravano i costi di questo aumento, abbiamo deciso di concedere 500.000,00 euro all’ente.