L’articolo de “Il Centro” : http://ilcentro.gelocal.it/regione/2014/12/17/news/valorizzazione-dei-fiumi-accordo-regione-comuni-1.10518757

Firmati a Villalago i primi cinque contratti. L’assessore Pepe: i corsi d’acqua devono essere risorse da rinaturalizzare e riqualificare, mitigando i rischi

Valorizzare le risorse dei bacini idrici che da sempre hanno caratterizzato la crescita economica e sociale della regione. Anche attraverso la prevenzione e il mitigamento dei rischi idrogeologici dei territori attraversati. Parte da Villalago la riqualificazione e il recupero ambientale e turistico dei fiumi abruzzesi. Un progetto ambizioso e innovativo per la salvaguardia di alcune aste fluviali della regione che prevede il coinvolgimento di una cinquantina di Comuni attraversati dai fiumi Sagittario, Tavo-Saline, Trigno-Sinello e il Sangro.

Al momento sono cinque i “contratti di fiume” proposti che vedono capofila i comuni di Villalago, Corfinio, Collecorvino, San Salvo e Paglieta. I relativi Manifesti dei progetti proposti sono stati sanciti ieri mattina con la firma di un protocollo d’intesa tra Comuni interessati e Regione nel corso di un convegno che si è tenuto nell’aula consiliare del comune di Villalago alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente Dino Pepe e del Coordinatore nazionale del Tavolo contratti di fiume, Massimo Bastiani. «L’Abruzzo è stata la prima regione del Centro-Sud ad istituire un apposito assessorato per i corsi fluviali ed un ufficio sui contratti di fiume», ha sottolineato nel suo intervento l’assessore regionale Dino Pepe, «stiamo pensando ad una serie di interventi affinché questo accordo non rimanga solo sulla carta».