APICOLTURA: PEPE, MIELE SIMBOLO DI IDENTITA’ TERRITORIALE

PRESENTATA XIV EDIZIONE DI “REGINA DI MIELE”. Pescara, 21 sett. Da quattordici anni è l’evento di riferimento per il miele e l’apicoltura abruzzese, capace di richiamare visitatori da tutta Italia. Sabato 24 e domenica 25 settembre torna a Tornareccio (Ch) “Regina di Miele”, la rassegna dedicata alle bontà dell’alveare e ai prodotti tipici del territorio. “I numeri dell’apicoltura abruzzese – spiega l’assessore alle politiche agricole, Dino Pepe, a margine della presentazione della manifestazione che si è svolta questa mattina a Pescara – sono importanti: 691 apicoltori con 42.132 alveari, una produzione pari a circa 900 tonnellate annue, di cui il 79 per cento per il mercato e il 21 per cento per autoconsumo, e un giro di affari di circa 5 milioni di euro. Il miele rappresenta, dunque, una componente identitaria del nostro tessuto rurale ed enogastronomico. In tutto questo – sottolinea Pepe – Tornareccio ha un ruolo di primo piano, e Regina di Miele è un evento di portata nazionale, non solo perché è in grado di far conoscere il miele ad un pubblico ampio ma pure perché trascina anche altri portatori di interesse, come piccoli produttori ed altre eccellenze della nostra agricoltura”

Diritti riservati Dinopepe.it

Consigliere Regionale Dino Pepe 2021