PRESENTATA XIV EDIZIONE DI “REGINA DI MIELE”. Pescara, 21 sett. Da quattordici anni è l’evento di riferimento per il miele e l’apicoltura abruzzese, capace di richiamare visitatori da tutta Italia. Sabato 24 e domenica 25 settembre torna a Tornareccio (Ch) “Regina di Miele”, la rassegna dedicata alle bontà dell’alveare e ai prodotti tipici del territorio. “I numeri dell’apicoltura abruzzese – spiega l’assessore alle politiche agricole, Dino Pepe, a margine della presentazione della manifestazione che si è svolta questa mattina a Pescara – sono importanti: 691 apicoltori con 42.132 alveari, una produzione pari a circa 900 tonnellate annue, di cui il 79 per cento per il mercato e il 21 per cento per autoconsumo, e un giro di affari di circa 5 milioni di euro. Il miele rappresenta, dunque, una componente identitaria del nostro tessuto rurale ed enogastronomico. In tutto questo – sottolinea Pepe – Tornareccio ha un ruolo di primo piano, e Regina di Miele è un evento di portata nazionale, non solo perché è in grado di far conoscere il miele ad un pubblico ampio ma pure perché trascina anche altri portatori di interesse, come piccoli produttori ed altre eccellenze della nostra agricoltura”