AGRICOLTURA: PROGETTO INTERREG “BIO4ECO” PER BIOMASSE

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’agricoltura, Dino Pepe, ha preso atto dell’approvazione del progetto BIO4ECO che è finalizzato a condividere le buone prassi capaci di sviluppare la sostenibilità e l’utilizzo di biomasse agro-forestali; nel pieno rispetto dell’evoluzione del quadro giuridico europeo e nazionale, nonché delle politiche industriali a livello locale. Come ha spiegato lo stesso Pepe, “Il rapido aumento della produzione di biomassa regionale ed il relativo utilizzo incide su diverse politiche regionali, quali l’agricoltura e lo sviluppo rurale, facendo sentire i suoi effetti sul cambiamento climatico, le biodiversità e l’efficienza energetica”. Secondo il Presidente Luciano D’Alfonso, “questa iniziativa rappresenta una vera e propria sfida per le Regioni, anche in considerazione di una nuova politica energetica: tutto ciò nel quadro generale del cambiamento climatico, degli obiettivi nazionali ed europei in materia di produzione di energia da fonti rinnovabili e in stretta connessione con gli altri livelli amministrativi”. Il Progetto BIO4ECO rientra nel quadro delle iniziative promosse da Interreg Europe e prevede un budget a disposizione della Regione Abruzzo di 131.000,00, di cui 111.350,00 di contributo FESR e 19.650,00 di Contributo Fondo di Rotazione 1. I partner coinvolti sono Forest Sciences Centre of Catalonia – SPAGNA (capofila); Government of Catalonia Directorate General of Natural Environment – SPAGNA; Regional Council of North Karelia ? FINLANDIA; Ministry of Agriculture Republic of Latvia – LETTONIA; French Federation of forest municipalities -FRANCIA; Latvian Forest Owners’ Association – LETTONIA; Slovenia Forest Service – SLOVENIA; Executive Forest Agency – BULGARIA; Abruzzo Region Rural Development and Fisheries Policies Department – ITALIA; Regional Development Agency Centru – ROMANIA.