PEPE: “SUBITO 520 MILA EURO PER I CENTRI DI RICERCA”

La Giunta Regionale del 23 settembre, ha deliberato il finanziamento dei Programmi dei centri di ricerca e sperimentazione agraria regionali, ovvero CRAB,COTIR e CRIVEA, per l’anno 2014. Il provvedimento approvato su proposta dell’Assessore alle Politiche Agricole, Dino Pepe, prevede l’erogazione di 520.000 euro così ripartiti sulla base delle previsioni di spesa presentate dai singoli centri: 287.000 euro al CO.T.IR, 218.000 al C.R.A.B. ed i restanti 15.000 al C.Ri.V.E.A. .
La Giunta Regionale, al fine di salvaguardare le attività ed i livelli occupazionali dei Centri di Ricerca, ha ritenuto opportuno erogare in modo “anticipato” la somma prevista. A tal proposito l’Assessore ha espresso ancora la sua vicinanza al personale dei tre Centri: “Comprendo le difficoltà dei dipendenti che purtroppo non percepiscono i loro stipendi da mesi! A questa somma potrebbero aggiungersi ulteriori disponibilità entro il corrente anno” – ha aggiunto Pepe che ha inoltre evidenziato quanto sia importante – “ la funzionalità dei Programmi stessi allo sviluppo del sistema agroalimentare regionale unitamente alla loro diffusibilità ed aderenza territoriale”.
“Non possiamo dimenticare – ha continuato l’Assessore all’Agricoltura – che i CRR, grazie alle loro rilevanti esperienze e competenze, partecipano direttamente ad alcune peculiari misure del PSR, evidenziando una “copertura funzionale” estesa anche alle filiere collegate e correlate al nostro sistema”.