Pescara, 2 ago. Sono state firmate questa mattina, nella sede di Pescara dell’Assessorato all’agricoltura, le prima quattro convenzioni con i gruppi di azione locale (Gal) che hanno vinto la selezione pubblica (7 in totale) della nuova programmazione 2014-2020. All’incontro, oltre che all’assessore Dino Pepe e al direttore del Dipartimento regionale Politiche Agricole Antonio Di Paolo, erano presenti i vertici dei quattro Gal selezionati: Gran Sasso-Velino, Abruzzo Italico-Alto Sangro, Terre pescaresi e Maiella Verde. La misura Leader, oggetto del bando, nella programmazione del PSR, contribuisce a rafforzare lo sviluppo a lungo termine di specifiche aree di territorio mediante l’attuazione di Strategie di Sviluppo Locale di tipo partecipativo e dirette a migliorare la qualità della vita nelle aree rurali della Regione. “Credo molto nell’attività svolta dai Gal sul territorio – ha detto l’assessore Dino Pepe – poiché le azioni previste sono rivolte alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio rurale, nonché al miglioramento dell’offerta di servizi per la collettività, generando così opportunità aggiuntive di occupazione e reddito”. L’assessore Dino Pepe, nel suo intervento, ha ricordato poi che l’Abruzzo, grazie al contributo delle altre regioni, ha “ottenuto 46 milioni di euro in più dal Fondo di solidarietà, e una parte di queste risorse, circa 1,4 milioni di euro, sono state immediatamente rese disponibili con il secondo bando riservato ai Gal dei territori colpiti dai recenti eventi calamitosi”.