1,5 MILIONI DI EURO PER LA PROMOZIONE DEI PRODOTTI

300MILA IN PIU’ RISPETTO ALLA SCORSA ANNUALITA’.

L’Aquila, 21 nov. E’ stato pubblicato sul sito regionale (www.regione.abruzzo.it/agricoltura) l’Avviso Pubblico relativo alla sottomisura 3.2 “Informazione e promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari” Anno 2017. Il bando è rivolto a tutte le associazioni di produttori che operano nella regione Abruzzo ed è finalizzato a sostenere le attività di informazione e promozione a favore dei prodotti a DOP, IGP, biologici o comunque certificati nell’ambito di altri sistemi di qualità nazionali riconosciuti, ottenuti sul territorio regionale. L’intervento si prefigge di rafforzare le produzioni di qualità della regione Abruzzo, incrementando il numero delle aziende che aspirano a migliorare la loro posizione di mercato, puntando sulla qualità dei prodotti ed offrendo maggiori garanzie e informazioni al consumatore. “Arriviamo in anticipo a pubblicare il secondo bando – afferma l’assessore alle Politiche Agricole Dino Pepe – che, come abbiamo potuto riscontrare lo scorso anno, è molto atteso perchè consente alle aziende di partecipare alle principali fiere di settore e realizzare importanti campagne di informazione e promozione nei principali mercati dell’Unione Europea a favore dei nostri prodotti di qualità: il vino, l’olio, lo zafferano, gli ortaggi, le carni, i prodotti biologici saranno gli attori delle azioni di valorizzazione che i consorzi di tutela, le OP, le associazioni bio, ecc. realizzeranno nel corso dell’annualità 2017. Azioni che contribuiranno sicuramente ad accrescere la visibilità e l’immagine dei nostri prodotti di eccellenza e consentiranno alle nostre imprese di esplorare nuovi mercati o rafforzare la loro presenza in quelli dove sono già presenti da tempo. Il bando della sottomisura 3.2, per l’annualità 2017 mette a disposizione delle associazioni 300.000,00 euro in più rispetto all’anno precedente per una somma complessiva di 1,5 milioni di euro di contributi pubblici. Questo incremento consentirà così di soddisfare in maniera ancora più capillare le esigenze che ci sono state prospettate. Anche quest’anno grazie ad un forte lavoro di squadra – ha concluso Pepe – siamo riusciti ad anticipare l’uscita del bando permettendo così alle Associazioni di presentare con maggiore tranquillità le attività da realizzare nell’annualità 2017”. La scadenza del bando è fissata al 20 febbraio 2017, altra novità rispetto al passato, con tempi molto ampi per i necessari adempimenti burocratici.